Chi sono

s.totaroMi laureo nel 2009 col Prof. Guido Petter presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Padova, discutendo una tesi su “Il suicidio e l’artista” ed ottenendo il massimo dei voti. Prima di tale traguardo svolgo il mio tirocinio pre-laurea di sei mesi presso la School of Population Health dell’Università di Melbourne, in Australia, collaborando a varie ricerche nell’ambito della suicidologia.

Dopo aver svolto un anno di tirocinio post-laurea presso il Terzo Servizio di Salute Mentale di Padova, supero l’esame di ammissione alla professione di Psicologo e mi iscrivo all’ordine degli Psicologi del Veneto con nr. 7748.

Sempre nel 2010 mi specializzo in “Psicopatologia e Neuropsicologia Forense” frequentando il master di secondo Livello diretto dal Prof. Giuseppe Sartori presso l’Università di Padova.

Nel 2011 inizio il mio percorso di specializzazione in Psicoterapia, indirizzo sistemico-relazionale, presso L’Istituto Veneto di Terapia Familiare di Treviso, che concludo nel marzo del 2015 con una tesi incentrata sull’elaborazione del lutto e sulla psicosomatica delle neoplasie. Ho svolto i miei quattro anni di specializzazione presso il Centro di Salute Mentale di Padova, nel quale ho maturato forte esperienza clinica.

Dal 2015 sono abilitato come Terapeuta E.M.D.R. (Eye Movement Desensitization and Reprocessing).

Nel corso degli anni ho frequentato corsi di formazione e seminari sull’esperienza del lutto e del suicidio partecipando, anche con contributi scientifici, a congressi sia nazionali che internazionali.

Dal 2009 al 2012 sono stato psicologo ricercatore per il Progetto ministeriale GET-UP dell’Università di Verona, valutando pazienti con esordio psicotico ed i loro familiari presso i centri di salute mentale del Veneto Orientale (Monselice, Conselve, Este, Montagnana, ULSS17, Dolo, Mirano, ULSS13, Padova II servizio, ULSS16, Belluno, ULSS1).

Dal 2010 collaboro con Progetto SOPRoxi e dal 2013 sono socio fondatore di SOPRoxi Onlus, di cui sono segretario. In SOPROxi ci occupiamo di fornire supporto a chi sopravvive ad un suicidio. Tale contesto mi ha permesso (e mi permette tuttora) di maturare esperienza nell’ambito della suicidologia, in ottica di prevenzione primaria e terziaria. Per SOPRoxi curo gli aspetti tecnici sia burocratici che clinici e di ricerca, in ambiente online (gruppi di automutuoaiuto e ricerca) e vis-a-vis (ricerca, consulenza, supporto e psicoterapia).

Dal 2012 al 2015 svolgo l’attività di psicologo ricercatore per il Trial Clinico OXIS del Fatebenefratelli di Brescia, sull’efficacia dell’ossitocina in pazienti con diagnosi di schizofrenia.

Sempre dal Novembre del 2012 sono psicologo per la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), sezione di Conegliano (TV) assegnato all’unità operativa semplice di Terapia del Dolore e Cure Palliative dell’ULSS 7. Mi occupo di sostegno a pazienti con dolore cronico ed ai loro familiari. Svolgo inoltre docenza in qualità di esperto nei corsi ECM a medici ed infermieri sulla tematica del dolore, collaborando al progetto ministeriale “Ospedale Senza Dolore“. Dal 2016 mi occupo inoltre di fornire sostegno psicologico anche nel reparto di Urologia, partecipando al PDTA (percorso diagnostico terapeutico e assistenziale) del paziente con tumore prostatico, nello specifico supporto al singolo e alla coppia. Dal gennaio 2017 ricopro il ruolo di Psicologo anche per il reparto di Nefrologia e dialisi della stessa ULSS7.

Con una delibera del 05.10.2016 del Consiglio Superiore della Magistratura sono stato proposto alla nomina di Giudice Onorario presso la Sezione Minori della corte d’Appello di Lecce per il triennio 2017-2019. Decreto di nomina ministeriale ai fini dell’attività di immissione in possesso nell’incarico ricevuto in data 08.11.2016 e giuramento prestato in data 27.12.2016 dinnanzi a Sua Eccellenza sig. Presidente della Corte d’Appello, sezione minorenni, di Lecce con l’autorizzazione ad assumere anticipatamente l’esercizio della funzione di Consigliere Onorario Minorile della sezione Minorenni della Corte d’appello di Lecce dalla data del 02.01.2017 e per il triennio 2017-2019.

Dall’ottobre 2016, dopo essere entrato in graduatoria regionale, collaboro anche con l’INPS in qualità di operatore sociale / esperto ratione materiae (Legge 104/92 e Legge 68/99) integrante la Commissione Medica territoriale INPS di Venezia, in qualità di Titolare e presso le Commissioni Mediche INPS della Regione, nel rispetto delle attività pianificate dal Coordinamento Generale Medico Legale INPS.

Dal 2012 svolgo l’attività di Psicologo Psicoterapeuta presso il mio studio, che condivido in centro a Padova con altri colleghi.

Parallelamente all’attività clinica mi sono dedicato all’ambito della formazione collaborando con alcune aziende ed enti di formazione nelle tematiche aziendali, comunicative e sanitarie.

Dall’ottobre 2014 mi sono immerso con entusiasmo nel panorama delle Startup con un’idea imprenditoriale in ambito di sanità digitale (cosiddetta e-health). L’idea, che ha riscosso e continua a riscuotere un discreto successo nel campo, è in fase di sviluppo ed in cerca di finanziamenti. Non da meno, una variante del progetto è stato selezionato dall’ENPAP nel contesto della Call For Ideas lanciata nel 2014 e al momento è al vaglio della Banca d’Italia per la fattibilità finanziaria.

Entusiasmo ed Etica sono le parole chiave che mi guidano.

stefano-totaro-psicologo