1.259

Elaborazione del lutto in chiave cinematografica – Les Revenants

E’ questa una serie in cui la metafora dell’elaborazione del lutto viene resa dalla paradossalità del senso di realtà che se la gioca con l’impossibilità a volte di accettare la morte e le sue fasi di irreparabilità e non ritorno. Les Revenants è la metafora di ciò che crea un lutto non elaborato.

Perchè nel dolore cronico un intervento interdisciplinare è vincente

Il dolore cronico affligge circa un quarto della popolazione italiana, rappresentando un serio ostacolo al benessere dei pazienti e dei loro familiari. Una figura di sostegno e supporto psicologico in un contesto antalgico, per la corretta gestione del dolore è quantomai essenziale in questo periodo di incertezze.

Legame tra dolore cronico e depressione

Rispondere alla domanda “vi è un legame tra dolore cronico e depressione?” è quasi ovvio per un professionista del settore. In realtà per la psicologia del senso comune è con più probabilità il dolore che crea depressione ma per gli esperti del settore è molto più probabile che possa essere il contrario per i meccanismi neurali[…]

C’è relazione tra fibromialgia e depressione?

Il legame tra dolore cronico e depressione non è nuovo al contesto scientifico. Una ricerca effettuata dai ricercatori della Facoltà di Medicina di Coimbra premiata a Madrid in occasione del 24° congresso europeo di psichiatria, ha studiato la relazione tra fibromialgia e depressione.

Può l’ansia provocare danni al cervello?

Sembrerebbe che l’ansia provoca danni al cervello! E’ quello che risulta da una review pubblicata da pochi giorni sulla prestigiosa Current opinion in Psychiatry. Il documento mette in allerta riguardo alla prevenzione e alla ricerca di modi/strategie/percorsi per ridurre lo stress e l’ansia che, se elevati, aumentano il rischio di sviluppare depressione o demenza, impattando sulle abilità cognitive ed affettive.

Dolore cronico e Legge 38/2010 – aggiornamenti clinici

Nonostante le ricerche scientifiche a dimostrazione dell’efficacia sull’utilizzo di un approccio multidisciplinare e nonostante l’importanza sociale che sta rivestendo la problematica del dolore a livello italiano (Legge 38/2010), una indagine pilota da me precedentemente condotta (in prosecuzione) dimostra che molti pazienti non sono soddisfatti nel trattamento che ricevono per il dolore